Cosa visitare

Itinerari

Borgo tra i più belli d’Italia

Locorotondo

Lo stesso nome indica la caratteristica forma circolare del centro antico del paese, sorto attorno all’anno mille, costituito da un insieme di casupole che gli agricoltori edificarono sulla sommità del colle, tra cui le tipiche “cummerse”, casette dal tetto spiovente.

Tra la distesa di case bianche del centro storico, svettano i campanili delle tante chiese, tra cui la Chiesa dell’Addolorata, dello Spirito Santo, di San Nicola, di San Rocco e della Madonna della Catena. All’interno della Chiesa di Santa Maria della Greca è conservato un polittico rinascimentale intitolato alla Madonna delle Rose e il gruppo scultoreo di San Giorgio a cavallo. Dalla piazza Vittorio Emanuele, dove due grandi pilastri ottocenteschi individuano l’antica Porta Napoli, si snoda il percorso lungo il quale si trovano il palazzetto del Comune ora biblioteca Comunale (fine Settecento), il barocco palazzo Morelli, con lo splendido portale e i balconcini con ringhiere in ferro battuto a petto d’oca e, più avanti, la chiesa Madre.

  • Chiesa Madre di San Giorgio

  • Chiesa Madonna della Greca

  • Palazzo Morelli

  • Ecomuseo di Valle d’Itria

Distanza da Incanto d’Itria Resort: 5,7 Km / 11m (in auto)

La città dei trulli

Alberobello

Città della Valle d’Itria e della Murgia dei Trulli. Celebre per le sue caratteristiche abitazioni chiamate trulli che, dal 5 dicembre del 1996, sono patrimonio dell’UNESCO ed inseriti nella World Heritage List, con le seguenti motivazioni: “eccezionale tipologia, continuità abitativa, sopravvivenza di una cultura costruttiva di origine preistorica …”

In particolare, i Rioni Monti e Aia Piccola rappresentano i quartieri più suggestivi e antichi. Le realtà abitative del Rione Monti sono oggi dedicate ad attività commerciali, mentre nel Rione Aia Piccola le abitazioni sono state preservate dall’azione dell’uomo ed è possibile immergersi completamente nella storia e nelle antiche tradizioni. Imperdibili i trulli Siamesi e il trullo Sovrano, che rappresenta la massima capacità progettuale raggiunta per le costruzioni a trullo e, nello stesso tempo, inaugura la nuova fase costruttiva “a cotto”, vale a dire con l’uso di malta.

  • I Trulli (Trulli Siamesi e Trullo Sovrano)
  • Casa Rossa, Museo-Memoriale della Shoah nel Mezzogiorno
  • Santuario dei SS. Medici

  • Chiesa di S. Antonio

Distanza da Incanto d’Itria Resort: 5,5 Km / 9 m (in auto)